In love with Japan

Un`italiana a Tokyo

La cintura di fuoco

2 commenti

Siamo seduti su una placca…ma che dico una placca, tre, quasi quattro.

Introduzione: le placche tettoniche terrestri sono 15.
7 maggiori e 8 minori. (Vabbeh, magari lo sapevate gia`, ma un ripassino fa sempre ben).
Parliamo di migliaia di kilometri quadrati, vero?

E il Giappone da dove e` venuto fuori? Ma dall`incontro…cioe` dalla subduzione (mi sono sempre chiesta se e` veramente cosi` semplice il significato…sub…andare sotto… e` proprio cosi`! C`e` chi galleggia e chi sta sotto. Fra le placche, dico) della placca Pacifica…sotterrata da quella Eurasiatica, quella Nordamericana e quella delle Filippine. E fa quattro.

Il Paese del Sol Levante e` nato dalle acque azzurre del Pacifico!
Che scoperta.
Emerso magicamente dal profondo del mare.
Cosa vi viene in mente?

Certamente cio` evoca a tutti noi La nascita di Venere del compatriota Sandro Botticelli. Il sorgere magico e soave dalle acque in quella bellissima conchiglia aperta come uno scrigno.
Ma certo e`anche che Venere alla nascita non avra`mica eruttato, vero?

Perche` qua far parte del club “Cintura di fuoco” – suona quasi fosse un lustro – significa avere come vicino di casa lo splendido Monte Fuji e mille altri parenti del suddetto che eruttano e sputacchiano fuoco, braci, lapilli, magma…bronze!
Significa inoltre “darsi una scossa” ogni… spesso.

Beh, mica sono arrivata io qua e tutto e` iniziato. Voglio dire, i terremoti ci sono da sempre, ogni …tant`anni ce n`e` uno grosso grosso che distrugge un`intera citta` qua in Giappone. Per esempio Kobe 1995. Quindi per la legge di Murphy, visto che Fukushima e` stato a marzo 2011…finche` campo qua dovrei essere a posto. Se spera.
Che egoista! Beh, un po` di paurina ce l`ho, mi capirete. Ormai ai terremotini mensili siamo abituati. Ci teniamo allenati, insomma. Pero` si sa mai.

Ma il tema di oggi era La cintura di fuoco. Dove appunto siamo seduti. Io, noi, i giapponesi. Che, una sedia era troppo banale? (Scusate, dovevo dirla per forza.)
Dicevo, sara` per questo che il 24 di gennaio sembra il 24 aprile? Cioe` fa piu` caldo in tutti i paesi che ri-siedono sulla Cintura di Fuoco? Non ho approfondito, ma dubito. E temo invece che si tratti qui di strani cambiamenti di clima. Temo che l`inverno di quando avevo 10 anni, quello del grande pupazzo di neve, non torni mai piu`. E per domani sono previsti 18 gradi. Speriamo che sbaglino, anche se ho voglia di andare al parco.

Tokyo e` grigetta, dal mio punto di vista. Si possono vedere tante insegne colorate, mille negozi, articoli, mille persone, ma manca il “verde Brenta” (nuovo Pantone, amici architetti e designer, sbaglio citazione?). D`altra parte non e` che in Pianura padana siamo messi meglio a proposito di gas e degrado ecologico. Ma sono andata troppo oltre, e non vi voglio lasciare con questi pensieri.

Intanto questa mail non la mandiamo a mamma e papa`, cosi`, tanto per evitare i temi scottanti.
Poi scusate, ma qualche volta devo lasciare parlare anche questa voce “environmentally conscious”-consapevole dell`ambiente.

Ma eccoci alla news del momento.
E’ nata! E` si`, il 20 novembre scorso e` stata avvistata un`isoletta, piccolina, a circa 980 km a sud di Tokyo. E sta crescendo a vista d`occhio!
Dicono che un giorno potra` per fino essere abitabile. E come si chiama? Nijima, che vuol dire “nuova isola”, viva la fantasia.
E quanto pesa? … …

…. …. …. … .

Your news correspondent from Tokyo.

L.G.

PS: Come avevate intuito non e` uno scritto di oggi, l`ho riesumato da gennaio scorso. Mi sembrava simpatico e poi stamattina appunto mi sono svegliata col futon che tremava da un terremotino, cosi` mi e` sembrato a tema)

Annunci

Autore: Laura Grosselle

Vivo a Tokyo dal 2013. Amo il Giappone e la sua cultura. Mi piace scoprirne i paesaggi e raccontare i miei viaggi. Scrivo perche` sono una smemorata e cosi` mi sono decisa a tenere un diario...pubblico, perche` mi piace condividere. Se vuoi puoi scrivermi per commenti, idee, curiosita`... laura punto grosselle chiocciola gmail punto com

2 thoughts on “La cintura di fuoco

  1. il verde brenta è assolutamente un colore da non sottovalutare anche per la tapezzeria del divano :)))

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...