In love with Japan

Un`italiana a Tokyo

La via del mare del Nord: Hokkaido (Akan e Shiretoko) I Parte 北海道 (阿寒と知床)

Lascia un commento

Il viaggio che sognavo. Hokkaido, “la via del mare del nord”. L`isola piu` a nord del Giappone. Terra degli Ainu, la popolazione indigena giapponese. Terra di orsi bruni, cervi, volpi rosse, aquile e gufi. Mare che ospita balene, delfini, salmoni e foche. Natura, animali, foreste incontaminate… arriviamo!

HokkaidoMap_Small

Mappe artigianali (cosa non si fa per evitare i kanji)

Abbiamo scelto la zona piu`a nord est, la zona del Lago Akan e la Penisola Shiretoko. E abbiamo scelto il campeggio per 10 giorni di vacanza. Spostamenti in auto.

L`Hokkaido e`un`isola vasta 83.000 km. La sua capitale, Sapporo fa`quasi 2 milioni di abitanti, quindi l`abbiamo prontamente evitata! Si scappa da Tokyo mica per niente! Dunque avevamo un buon 70% di foreste fra cui scegliere e la zona piu` affascinante mi sembrava proprio quello che e` Patrimonio Unesco dal 2005: il Parco Nazionale dello Shiretoko (link utile per i giapponesi).

Vorrei raccontarvi le emozioni di trovarsi di fronte ad una volpe lungo la costa della piccola Rausu, gli scogli isolati su quel mare che gela d`inverno, la grandiosita` della caldera di un vulcano che appare d`improvviso dopo ore di cammino. Vorrei che tutti vedessero lo Shiretoko, si potessero avvicinare alla natura cosi`, con rispetto e reverenza, che potessero sentirla come si puo` sentire solo in posti cosi`.

DSC00855

Prima tappa Crane Center di Kussharo (10 min dall`aereoporto di Kushiro), alcuni Tancho, le rare gru dalla testa rossa, passeggiavano in cerca di qualche insetto da mangiare. Qui i Tancho e altri grandi volatili feriti vengono accolti e accuditi. Se venite in inverno (occhio che le temperature sono ben sotto lo zero) potete assistere alla meravigliosa danza di accoppiamento.

Tappa al Kushiro Shitsugen per pranzetto e la nostra prima visuale sui vasti spazi del nord.

DSC00989

Arrivo al campeggio lungo il Lago Kussharo (Wakoto Peninsula Lake side). Lo spartano bungalow affacciato sul lago meritava gia` tutto il viaggio.

DSC00996

Il secondo giorno, un po` pigroni, abbiamo passeggiato lungo la penisoletta di Wakoto che si affaccia sul lago, una passeggiatina di un`oretta. Lo spettacolo finale pero` si e`tenuto un pezzo di cuore: un onsen libero dall`acqua pazzescamente calda! Il constume non serve, si sa, ma ricordatevi un asciugamanino.

DSC01036

E poi via verso il Lago Masshu, il piu` trasparente del mondo! La giornata non era soleggiata quindi ci siamo accontentati della vista del lago, ma anche qui c`e` un sentiero di 7 km lungo la caldera del lago (2h e 30 – 3h di cammino).

DSC01069

Il terzo giorno abbiamo gironzolato nei dintorni del lago Kussharo, alla scoperta di tanti piccoli amici.

DSC01125

DSC01099

DSC01262

DSC01270

DSC01382

 La freccia che vedete sulla foto qua sopra serve per indicare la via, quando la neve copre il ciglio della strada, in genere sui 150 cm d`inverno. A proposito di freddo, se vi piace, ci si puo` godere lo spettacolo del Festival della Neve che si tiene ogni anno a Sapporo a febbraio.

Noi abbiamo scelto l`estate per il nostro primo viaggio in questa splendida isola. E oggi e` una bella giornata di sole pieno da non farsi scappare. Raggiungiamo in auto Meakan Onsen, da qua parte il sentiero che sale al Meakan Dake (1499mt), un bel vulcano borbottante. A inizio sentiero si scrive il nome di uno del gruppo e il numero dei passeggiatori in modo che, in caso di eruzione del vulcano, possano essere contati! (ricordatevi di firmare quando poi scendete). Anche qua c`e` pericolo avvistamento orsi, percio` spesso i giapponesi appendono un campanellino allo zaino in modo da farsi sentire dagli orsi nelle vicinanze, che cosi` si terranno alla larga. Basta anche parlare a voce alta o battere le mani ogni tanto. Trovo i campanellini un po` disturbatori della quiete in montagna. Dunque  se non vi ho fatto prendere troppa paura, partiamo! Il paesaggio cambia notevolmente dall`inizio del sentiero fino in cima, infatti ci sono circa 1000mt di dislivello. Noi, da non allenati, l`abbiamo fatta in 2h e 20 all`andata e 2h al ritorno, e non siamo dei Messner, ma e` stata dura! Pero` e` stato uno dei momenti piu` belli che mi ha regalato l`Hokkaido in questo viaggio. L`arrivo in cima e` da brivido!

Inizio sentiero

Inizio sentiero

DSC01591DSC01454

DSC01471DSC01479

DSC01519

Non posso mettere tutte le foto, e` troppo vasta la visuale. Ci dovete andare! Ci sono mille possibilita` per fare trekking, passeggiare, monti, vulcani, laghi

Passeggiamo lungo il lago Akan Kohan e visitiamo l`Eco Museum Center dove si possono vedere alcune marimo (le alghe a forma di palla che sembrano fatte di velluto, 可愛すぎる!). Volendo c`e` anche una mini crociera che raggiunge l`isoletta nel lago (sia in diurna che in notturna), dura un`oretta e promettono di mostrare le marimo all`interno del lago, ma noi ci siamo accontentati di vederle nel museo e nei vari negozietti che le vendono in vasetti di vetro (povere!).

Marimo

Marimo

Visitiamo il villaggio Ainu. Ne e` rimasto poco sia degli Ainu che delle loro opere. Si puo` acquistare qualche souvenir (molte sculture in legno e braccialettini) e a dire il vero, se vi interessa, in uno dei negozietti ci hanno aperto la “cantina” e lasciato vedere alcuni cimeli e foto d`epoca.

DSC01727DSC01719

Ci tuffiamo nelle calde acque del Marimoyu per 500¥ e usciti dai bollori veniamo sorpresi da un tramonto mozzafiato proprio lungo lago. What a wonderful world!

DSC01731DSC01735

Infine meritata cenetta a base di tempura e soba in uno dei (pochi) ristorantini lungo la strada esterna dell`Akan Kohan.

DSC01742DSC01743

A presto la seconda parte del viaggio nello Shiretoko, Hokkaido!

Annunci

Autore: Laura Grosselle

Vivo a Tokyo dal 2013. Amo il Giappone e la sua cultura. Mi piace scoprirne i paesaggi e raccontare i miei viaggi. Scrivo perche` sono una smemorata e cosi` mi sono decisa a tenere un diario...pubblico, perche` mi piace condividere. Se vuoi puoi scrivermi per commenti, idee, curiosita`... laura punto grosselle chiocciola gmail punto com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...